domenica 3 giugno 2012

Dress Code

Sembrerebbe che per far parte del pubblico di un concerto in cui si esibisce un patetico vecchietto che sono 20 anni che non indovina più un album, sia necessario un certo dress code.

Volessi buttare via un po' di soldini così alla cazzo, non mi presenterei ai tornelli con la maglietta inciminata, ma solamente con una parruccona ricciola e una tuba borchiata.

4 commenti:

Andrea Margiovanni ha detto...

ROTFL!

Federico Cecconi ha detto...

Ma che roba io ca'

essere disgustoso* ha detto...

aXXL rose?

Anonimo ha detto...

Un minuto...anzi facciamo un'ora di silenzio e raccoglimento per i defunto cervello e buongusto di Axl. Ma io dico, ma si può applicare la damnatio memoriae a Slash come per Nerone e Domiziano?!
Saluti, Neofanta

http://neofantaregistrata2.blogspot.com