lunedì 6 luglio 2009

The Earl is Falling

Ieri la dolce metà si è incazzata: basta rock, in macchina si deve ascoltare "musica di qualità"!

Con piglio deciso porta 3 cd di Paolo Conte e uno di Cesaria Evora in macchina e voglia la Piccolina o non voglia, quello si deve ascoltare perchè si è stufata dei tizi che gridano e dei guitar solo (come Cheeko aveva scritto sulla fronte nel video di Dweezil Zappa "My Guitar wants to kill your mama") e basta con tutto questo casino e sticazzi e micazzi.

Partiamo, la Piccolina dorme, la Dolce Metà, tronfia, inserisce nel lettore il primo cd. Passano 2 minuti, in mezzo alla prima canzone del sig. Conte, la Piccolina si sveglia, apre gli occhioni azzurri, si scruta intorno e comincia a dare fiato ai polmoni.

La Dolce Metà non molla, Conte è e Conte sarà, non ci sono santi che tengano. Dopo 10 minuti di pianto ininterrotto, decide di mettere su un secondo cd del buon Paolo.

Risultato: il livello di scontro si alza sensibilmente, la Piccolina urla come il motore di uno stuka mentre si getta su un convoglio inglese nel deserto libico.

Dopo altri 15 minuti di urli ininterrotti, la Dolce Metà decide di passare alla Evora. Lì è l'apoteosi: le urla sembrano le trombe dell'apocalisse. Per fortuna raggiungiamo la meta e, una volta scesa dall'automobile, la Piccolina si tranquillizza.

Una volta finito il giro con annessi e connessi, andiamo a riprendere l'auto, inseriamo la Piccolina sull'apposito seggiolino (ovetto), imbragandola come un membro di una Missione Apollo, lei è stanca, sta per addormentarsi, ha mangaito da 20 minuti e ha gli occhi chiusi, condizioni ideali.

Appena accendo la macchina in automatico si avvia l'autoradio e Cesaria intona il suo canto. La piccolina spalanca gli occhi, increspa il labbro e da inizio alla riedizione dello spettacolo dell'andata.

Io guardo la Dolce Metà, che, in segno di resa, alza gli occhi al cielo: primo cd serio che mi capita tra le mani è "Live" degli AC/DC , basta appena l'intro di "Thunderstruck" e lei si mette buona buona con gli occhi spalancati, senza fiatare. A "Back in Black" si è addormentata tranquillamente.

La Dolce Metà non mi ha rivolto la parola per tutto il resto della serata.

Sperando che non legga questo post, posso dire che non è stata cosa malvagia, perchè sono riuscito a vedermi la moto GP, senza impegnarmi a dover far finta di sostenere una conversazione...

5 commenti:

essere disgustoso* ha detto...

riderai meno quando occuperà il garage adibendolo a centro sociale insieme ai suoi amici fuori corso.

le nuove generazioni vanno educate da subito.

Admiral Benbow ha detto...

Cazzo, Paolo Conte! E quella d'avorio poi, ma chi cazzo è? Che musica, Cristo Santo! Per forza tua figlia ha bisogno di una terapia d'urto, miracolo che le sono bastati "solo gli AC/DC", io già mi vedevo costretto a sfoderare i Mortician!

Yossarian ha detto...

Io consiglierei anche Tom Waits: magari the Piano's been drinking, o un buon vecchio sano Jockey Full Of Bourbon. Secondo me la fanno felice. Mi pare di averti gia' detto che ha ottimi gusti.

PS quella cosa che mi hai scritto su Brecht e il 'togliersi il cappello' mi sta facendo impazzire. Geniale

Sono tornato in Albionia, e domani opla' al lavoro a far vedere a questi fancazzisti albionici che noi si lavora sul serio come dice il mio macellaio leghista


Ciao

Basta Con La Droga ha detto...

Ripeto quanto già detto costì in precedenza: tua figlia ruleggia.

Attila ha detto...

@ED*: Voglio vedere quanto mi verrà da ridere ad andare in mezzo ai pischelli dicendo con la faccia incazzata: "Ooooou Giovani! Zitti tutti, il primo che fa un minimo di casino lo appendo come la bandiera di John Matrix durante il quattro luglio" (e questi si guarderanno sbigottiti perchè non hanno mai visto Commando)

@Admiral: Pensa che una volta ho dovuto farmi 400 km con quella merda nella radio... era come essere dal dentista per 3 ore filate senza l'uso dell'anestia... almeno al maratoneta il nazista dava i chiodi di garofano.

@Yos: Ho visto il campo centrale di Wimbledon durante la finale, sembrava il marocco e non UK! Londra deve essere uno spettacolo di "profumi" con 30 gradi!

@Basta con la Droga: E' la Dolce Metà che mi sta preoccupando... ci guarda torva quando saliamo in macchina...