mercoledì 7 marzo 2012

Ci Hanno Mandato a Fare in Culo

Ieri anche gli inglesi ci hanno mandato a cagare.

Come si fa a investire in un Paese che per inserire un cazzo di rigassificatore di merda ci mette più di 11 anni?

Come si fa a investire in un Paese in cui basta il primo pirla a cui salta la mosca al naso e un progetto da svariati milioni di euro diventa merda oppure viene fermato per un tempo indefinibile?

Come si fa ad investire in un Paese dove un comico che faceva ridere 30 anni fa diventa la forza politica più retrogada che si sia mai vista e fa sì che i propri mujaideen vadano a immolarsi in qualsiasi tribunale amministrativo o civile per qualsiasi opera infrastrutturale si progetti?

Come si fa ad investire in un Paese in cui qualsiasi infrastruttura si programmi, nascerà uno stracazzissimo comitato di merda che bloccherà tutto tra gli applausi di Legambiente o di qualsiasi altra organizzazione fascioambientalista a caccia di fondi?


La risposta a tutte queste domande (e a tutte le altre che vi vengono in mente sull'argomento) è una sola: si manda quel cazzo di Paese a fare in culo.Inserisci link

7 commenti:

Single a trent'anni ha detto...

Doveva accadere prima o poi, fanculo ai NOtutto.

Fastfreddy ha detto...

Che poi alla fine se ci fai caso sono gli stessi che fanno gli sbroc sbroc perchè il gas lo si deve comprare "dall'amico Putin"....

Conte di Montenegro ha detto...

Non faceva neanche poi tanto morire dal ridere... anche se un paio li ha fatti morire sul serio!

Attila ha detto...

@Single: no è una parolina maggggica per qualcuno...

@Fastfreddy : sono quelli che si lamentano che la bolletta del gas e quella della luce hanno raggiunto prezzi assurdi...

@Conte : Ma doveva solo provarsi il fuoristrada nuovo...

leftheleft ha detto...

minchia...

Cervello ha detto...

Dopo la tua propaganda inversa, si investirebbe più volentieri nel Togo.

Attila ha detto...

Beh, qualcuno verdognolo ha già mandato i soldini in Tanzania...