mercoledì 17 novembre 2010

Rockstar

Ci pensavo stamattina mentre mi facevo la barba: abbiamo un Presidente del Consiglio Rockstar, ma non una rockstar contemporanea, che sono mammolette ciccì e cicciù, una Rockstar anni '80, con tutti gli eccessi del periodo...

Facciamo un esempio: qualcuno si stupirebbe se, il 14 dicembre, mentre sta facendo il discorso sulla finanziaria, entrasse in Aula un pacco di Groupies e, come nel video di Bad Medicine dei Bon Jovi (sì, ok, adesso tutti a fare gnegnegnè, ma quello non è vero rock, ed è roba da invertiti, però io vi chiedo in quanti che adesso si posano le posone del cazzo, non sbavano dietro alle tizie del video quando MTV sulle tv private lo passava? Soprattutto quella bionda con il top bianco...), iniziassero a prendere telecamere e a scorrazzare a destra e a manca, quanti si stupirebbero? Al di là della solita Bindi, intendo...










Ovviamente tutti lo ricordano con la bandana sulla testa come Little Steven... solo bianca invece che nera, ma quello è un dettaglio.





Per quanto riguarda le parrucche, non occorrono un cazzo di parole, basta mettere la foto delle action figure dei Kiss, no?




Poi l'improvvisazione, con la chitarra acustica di Apicella, come se fosse ad MTV Unplugged e via!


Non parliamo delle case, che nemmeno David Lee Roth riusciva ad immaginarle così pacchiane...

Gli scandali sesssuali... quale è la band che non ha mai avuto scandali sessuali negli anni '80? Che non erano tutti amorfetti come i Radiohead...

I divorzi a suon di calcioni....

Poi è uno che sostiene di aver fatto un sacco di lavori diversi, come l'operaio, il ferroviere, etc... in pratica è come avere il protagonista di quasi tutte le canzoni di Springsteen dal vivo!


C'è il look da vacanza, che alle volte rasenta quello di Sebastian Bach degli Skid Row...

Poi ha gli amici tipo Geddafi che arrivano vestiti come Axl Rose nel video di Don't Cry...


Inoltre, come si può negare che non cambi formazione con cadenza praticamente annuale, litigando furiosamente con gli ex membri e sputtanandosi l'un l'altro sia durante i tour interni che durante quelli mondiali?

Se me lo avessero detto da ragazzino che avremmo avuto un Presidente Rockstar, cazzo, non ci avrei mai creduto...
------------------------
AGGIORNAMENTO
Mi sono appena accorto che la pubblicazione Rolling Stone ha definito uomo dell'anno 2009 il Berluska... la cosa che mi ha stupito di più è sapere che Rolling Stone è ancora vivo...

9 commenti:

Yossarian ha detto...

Berlusconi e' decisamente punk 77.

Certo che se seguisse filologicamente le orme di Sid Vicious, io farei i salti di gioia.

SCIUSCIA ha detto...

Sei indietro, fratello...

http://scaricabile.blogspot.com/2009/11/berlusconi-e-la-rockstar-dellanno.html

leftheleft ha detto...

grande post.

Silvio è indubbiamente glam.
Bersani è emo.
Dipietro è zampognaro
Casini è lissio
Fini è sordo.

essere disgustoso* ha detto...

per me invece berlusconi è un rapper.
negro.

@yoss
berlusconi e sid vicious hanno parecchie cose in comune.
nessuno dei due ha mai saputo suonare il basso, per esempio.

LateThink ha detto...

@ed

nessuno dei due ha mai saputo suonare il basso

Non ho capito: perché Berlusconi dovrebbe suonare se stesso?

:-)

leftheleft ha detto...

@ yoss

Certo che se seguisse filologicamente le orme di Sid Vicious, io farei i salti di gioia.
-------------------------------

nel senso che dovrebbe cantare my way e poi sparare dal palco a james bondi?

Attila ha detto...

Scusatemi, ma io sto guardando e riguardando la foto di Little Steven che ho inserito nel post... non è che il Berluska ha davvero fatto anche il chitarrista tamarro della E Street Band?

leftheleft ha detto...

@ attila

non si sa dove inizia uno e dove finisce l'altro

lamb-O ha detto...

@ed*: cosa in comune anche con Gene Simmons (ecco, l'ho detto), e il cerchio si chiude.