martedì 7 ottobre 2008

Voglio andare a vivere a Parigi...

Quando mi capita di leggere un'intervista a qualche oca giuliva del nostro starlette system non riesco ad astenermi dal commentare...

Vabbè, questa è andata a vivere a Parigi perchè blah blah blah (cazzate a piacere per giustificare il suo soggiorno)... e ovviamente i maschietti lì sono migliori perchè blah blah blah (cazzate a piacere per giustificare il suo soggiorno) .... ma la parte migliore è quella sull'uomo ideale che deve essere blah blah blah (cazzate radical chic con derive sull'attualità), solo che hanno tagliato la parte finale: "deve essere capace di sopportare una stronza spocchiosa come me".

Beh, dopo aver reso giustizia ad una "brava attrice italiota emigrata" vado a disintossicarmi infilando le cuffie dell'Ipod con Toto Cutugno che mi spara nelle orecchie "Voglio andare a vivere in campagna"... troppo violento!

1 commento:

Admiral Benbow ha detto...

no, la parte finale diceva: "imprenditore, banchiere, immobiliarista, manager, consigliere delegato, direttore amministrativo, primo ministro, petroliere ... apro le gambe. Idraulico, muratore, ortolano, giornalaio, spazzino, imbianchino, sturacessi ... chiudo le gambe. Viva la Francia.