lunedì 27 settembre 2010

4 Milioni di Biowashball

Allora, io torno da un bel viaggetto in culo al Mondo, in mezzo alle foreste, senza poter mettere il naso fuori da un cazzo di albergo (che ha sì il wi-fi, ma a cui non posso collegarmi per quella stracazzo di limitazione al notebook aziendale che accetta solo le reti interne protette e senza la possibilità di portarmi nemmeno quel cesso di netbook personale che uso quando la stracazzo di chiavetta TIM intende funzionare, ovviamente senza nessun pc pubblico nelle sale comuni che hanno paura del democraticissimo governo...) perchè sono alloggiato in una cittadina di merda di uno stracazzo di Paese governato dal Pueblo Unido (etc..) perchè per le strade si sentono nitidamente i colpi da arma da fuoco tanto che in camera c'è un cartello che ti consiglia di non avvicinarti troppo alle finestre per rimirare il panorama anche se sei ai piani alti perchè una pallottola vagante è un metodo democratico di far fuori un occidentale, tutto per far capire a quattro trogloditi che se costruisci una megafabbrica in cima ad una cazzo di montagna che ha come unico supporto logistico una stradina sterrata senza alcuna possibilità di sviluppo di niente attorno, hai fatto una mega colossale stronzatona, se ne hai costruite 3 o 4 uguali in posti il premiolino decerebrato del decennio non te lo leva nessuno, per quanti consulenti tu chiami a valutare la genialata multipla. E cosa ti trovo?

Trovo che il simpaticissimo milionario in euro genovese ha organizzato una mega vendita di oggettistica per frustratoni in quel di Cesena e, in pratica, si vanta di essere riuscito ad avere contatti per 4 milioni di possibili vendite di Biowashball! Cazzo, quest'uomo ha il commercio nel sangue!

Poi, il target è sempre perfetto: il classico frustratone che pensa che qualcuno lo abbia fregato sul posto di lavoro, che ci sia tutto contro di lui e lui sia l'unico possibile salvatore dell'universo!

E' geniale il simpatico riccetto brizzolato milionario in euro: è riuscito a fare vivere a questa gente un bellissimo World of Warcraft in versione semi virtuale, dove ogni frustratone potrebbe riuscire a trovare la propria compagnia di giro ed andare a "combattere" per la prima idea del menga che gli viene in mente, portandogli, in ogni caso, un sacco di soldi!

Io sono convinto che uno che riesce a far pagare per assistere ad un comizio politico sia un emerito genio. Certo, lo so che a fregare boccaloni non è che ci sia tanto da andare fieri, ma fare tutti quei soldi mettendola là dietro ai boccaloni è davvero qualcosa di ammirevole!

Cazzo, non sapete quanto sono invidioso! Lui non deve mica andare a fare consulenze in posti del cazzo come me e ha una dichiarazione dei redditi a cui non penso nemmeno nelle mie più nascoste e inconfessabili fantasie...

3 commenti:

SCIUSCIA ha detto...

Che figata la biowashball.

Io ho un'invenzione ancor più geniale: ti faccio venire il bucato pulito come ti viene con la ball, però ADDIRITTURA senza usarla. Scommettiamo?

leftheleft ha detto...

e c'era anche della bella topa.
o sì.

London Alcatraz ha detto...

Lui non deve mica andare a fare consulenze in posti del cazzo come me e ha una dichiarazione dei redditi a cui non penso nemmeno nelle mie più nascoste e inconfessabili fantasie...

Attila, mettiti a vendere biowashball...

:-)

Yossarian