giovedì 9 settembre 2010

E no, cazzo, no!

Leggo sul corrierone che il buon Fidel ha dichiarato il "modello economico cubano non è più adatto a noi".

E adesso, come faranno le migliaia di sbroccotronici che abbiamo nel Belpaese a inneggiare a Cuba, a considerarlo ancora il paradiso in terra, se non fosse per i soliti bastardi ammmmmmmerigani che lo boicottano e via dicendo?

E, soprattutto, come farò io a divertirmi a leggere i loro deliranti commenti su degli articoli del cazzo, come quello che è stato scritto su giornalettismo?

Che brutti tempi si stanno dipanando all'orizzonte...

5 commenti:

leftheleft ha detto...

Son momenti di sbando.

Hitler con antenati mediorientali.
Fini che apre alle coppie gay.
Castro che rinnega il socialismo.
Milva che si ritira dalle scene.

Ci manca solo che il figlio di bossi si diplomi ed è un patatrac.

E' chiaramente un complotto ordito dai Rettiliani.

essere disgustoso* ha detto...

dall'articolo:
"E spiega anche che il genere umano deve emigrare su un altro pianeta."

grazie che mi regali queste chicche, attila.

queste interviste mi fanno sentire la mancanza degli ultimi anni di cossiga.

Attila ha detto...

@left: devo cercare di tenere la coda ben nascosta, che non bvorrei mai si capisse che... psssssss... ups, ogni tanto mi scappa un sibilo...

@ED*: Adesso il comandante è davvero geniale, con la sua tutina Adidas...

Ubi Minor ha detto...

tocca correre a cuba prima che cambi tutto e le prostitute diventino ministri

leftheleft ha detto...

tocca correre a cuba prima che cambi tutto e le prostitute diventino ministri

questi continui attacchi ai passati governi Prodi sono inaccettabili