venerdì 12 agosto 2011

E' Stata Colpa Mia!

Io rido, sto ridendo un sacco, quasi quanto sto lavorando in questo periodo.

Allora, in pratica, la crisi è stata colpa mia, visto che sono tra i primi a doverla pagare.

Partendo dal presupposto che per qualsiasi cosa sono fuori dai parametri, per cui un cazzo; che se volessi far andare la Piccolina al nido del paesello in cui abbiamo il mutuone (sia mai che a tutti e 4 i nonni viene un infarto, perchè la vogliono con loro la mattina, almeno fino a quando non va alla scuola materna) non potrei perchè sono fuori graduatoria di reddito e dovrei portarla a circa 15 km di distanza in uno davvero carissimo, dove penso i giochi siano in adamantio e le maestre tutte con il Phd ad Harvard tanto costa al mese, vedendo poi le mammine davanti al nido del paesello in BMW X6 che vengono a prendere i pargolini, che le loro famiglie sono praticamente nullatenenti, di fatti l'X6 si trasformerà in zucca allo scoccare della mezzanotte. Io pago sempre più tasse perché c'è la "cccccccrisi".

Perchè non è certamente colpa di chi pretende di andare in pensione a 50 anni scarsi con una prospettiva di vita di altri 25 a sbafo e no, se hai versato 35 anni di contributi non hai versato più del 50% del tuo lordo in contributi, sta sereno, la pensione a meno di 65 anni è un furto ai danni delle casse dello Stato adesso come adesso (non siamo più nel 1977...). Sicuramente non è colpa dei 10.500 forestali che "lavorano" in Calabria, certamente. E' ovvio che non sia colpa nemmeno delle percentuali da periodo postbellico di pensioni di anzianità. Non è nemmeno colpa di un assetto delle forze dell'ordine risorgimentale, dove si pagano più corpi per avere più uffici amministrativi, più costi gerarchici per fare quasi esattamente le stesse mansioni. Non mi sogno neppure di dare la colpa ad un assetto statale impostato alla sovrapposizione di enti che svolgono le medesime funzioni. Non posso nemmeno immaginare sia colpa di una giustizia che è un pozzo senza fondo di soldi, dove, per avere più inefficienze paghiamo 3 volte i costi sostenuti nella vicina Francia, non avendo una certezza della pena o un tempo certo per la conclusione di un processo civile o penale che sia. Non si può nemmeno pensare sia colpa di liberalizzazioni che non sono da Paesi civili, ma sono da norme di buon senso, mai nemmeno prese in considerazione, che tanto bisogna pagare che è dal medio evo che ce le portiamo avanti, vogliamo mica buttare a mare la tradizione, suvvia. Non è nemmeno colpa di un cambio che ha castrato un Paese manifatturiero come il nostro, facendo sì che i deutschi ci mangiassero tutte le esportazioni, non avendo un cazzo come beneficio, che se qualcuno mi parla della stracazzo di "stabilità" gli arriva un hura mawashi saltato che poi i denti se li può raccogliere a pratiche dispense.

La crisi è stata colpa mia!

Io che sono oltre la soglia dei 90 e che, essendo un dipendente, non posso fare un cazzo di nero e devo dichiarare anche quanti peli ho nel culo sennò mi arriva il multone.

E' stata colpa mia!

Probabilmente non mi sono mai accorto di essere "negro", per cui devo questo sincero ringraziamento al Berluska e a Tremonti. Che tanto la buonanima del Padoa Schioppa l'avevo già ringraziata nel 2006...

5 commenti:

leftheleft ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
eurinomos ha detto...

condoglianze
sono giovane, ho fatto da poco il quarto di secolo
capisco poco di quali siano le cause, e ti ringrazio perché ne illustri alcune, troppo spesso mi manca una visione d'insieme
congratulazioni per il blog

SCIUSCIA ha detto...

Eh, sai com'è, volevano fare la patrimoniale, che quella almeno la pagano anche gli evasori, ma poi, sai com'è, pareva una cosa da comunisti, così hanno detto "Ma sai che? Se tasso gli stipendi, quelli sono soldi sicuri e non faccio incazzare quasi nessuno".

Single a trent'anni ha detto...

Per quanto possa capire il tuo disappunto, se passi i 90000 euri l'anno puoi pagarne anche un migliaio senza stracciarti le vesti.

Io arrivo grossomodo a un quarto di quella cifra, e a me ne hanno tolti - mediante rimozione degli scatti di anzianità - circa il doppio.


Però in quella occasione non ti ho sentito incazzarti :-)

sa30a

Attila ha detto...

@eurinomos: calma... non è che sono morto... per adesso almeno...

@ Sciuscia : alla fine si colpisce chi ha il bersaglio in fronte...

@ single : La questione che mi fa ridere (ormai non mi incazzo più) è che quando superi una certa soglia di reddito, praticamente ti aboliscono i diritti civili, che tanto "hai i soldi" (o li avresti se non ti tassassero anche l'anima), per cui io pago tutto per non aver alcun servizio, anzi...