giovedì 13 maggio 2010

Definizione di sbroccolatrice ad minchiam

Ho capito, a una che è lì perchè il papà caro si è fatto la sua onesta carriera come indipendente nell'ambito del partito (sì, il partito vero, non quello liquido, Il Partito, per intenderci) e che deve fare per forza la parte della snobbina simil-cultural-elitaria pseudoalternativa (da che alternativa rimarrà un mistero più fitto di quello dell'Area 51), obbligano a scrivere le cagatine da sbroccolina di sinistretta a cui non va troppo benino che un uomo nulla come Brown (poco più visibile di Franceschini con gli occhiali di The Invisible Man di Mercury nel video, tanto per capire di cosa stiamo parlando) abbia perso (ommmiodddio, ma davvevo, ma non ce lo si aspettava pvopvio) le elezioni.

Ma dai, scrivere delle simpatiche frasette a caso, come in questo articolo (e sono di una bontà estrema oggi, perchè riesco a definirlo articolo e non qualche cosa d'altro), sembra un insulto a qualsiasi intelligenza.

Ok, per contratto non ti deve piacere Cameron, che sennò nemmeno il bravo papà ti riesce a mantenere il posto, perchè perdi ragioni di esistere. Però fustiga almeno con un po' più di veemenza il ghostwriter perchè tiri fuori un minimo di più dignitoso di quelle frasette rubate allo script della peggior puntata mai trasmessa di Sex and The City (o, più probabilmente, alla puntata scartata rischiando di perdere i contratti di pubblicità per l'intera stagione, ma sostituita dalla classica puntata riepilogativa). Davvero paghi così poco quel povero essere umano che non riesce nemmeno a tirare fuori una mezza idea che non sia stramasticata, tremendamente fine anni '90 ed insulsa come quella partorita nell'articolo?

Io riesco a capire che lei è lì per rappresentare la figlia di papà moderatamente progressista, che non c'ha un cazzo da fare durante tutto l'arco della giornata se non baloccarsi con lo stipendio del Corrierone, però un minimo di fantasia non è che farebbe davvero male.

La frase migliore resta quell' "Io e altre utenti dei media non l’abbiamo mai incontrata" per mostrare che lei conosce il jet set lei è perfettamente addentro al "who knows who", in pratica il moderno giornalismo non gossipparo (pev l'amov diddddio, cosa mi va a dive questo cafone, che non si fa gossip, ma qui si fa cultuva) ed è talmente ammanicata in quel mondo da farsene portavoce in quanto colta, alternativa, acculturata e, naturalmente, progressista al punto giusto nell'alveo della religione laica e santissima del "politicamente corretto".

Dopo aver letto una cosa del genere, mi viene (quasi) voglia di andare a vedere (ma anche no, perchè al masochismo io so dare un limitismo) il sito internet di una qualsiasi pubblicazione che ha come direttore Alfonso Signorini, dove, almeno le banalità sono meglio scritte e almeno mi posso guardare qualche Milfotta scosciata e ben decoltelizzata con trucco, luci e photoshop a punto mentre racconta in che modo prepara le creme al rabarbaro per cercare di stuccare le crepe che via via affiorano.

5 commenti:

edmondantes aka leftheleft ha detto...

Io ed altri utenti dei cessi non avevamo ancora incontrato gli articoli della signora, ma d'ora in poi, alla bisogna, non ci faremo mancare una copia cartacea degli stessi.

Campi di lavoro maoisti o miniere di sale.

SCIUSCIA ha detto...

Sì, l'articolo è banale, fa poco (niente) ridere e non è nemmeno scritto granché bene.

Ma non credo ci siano poi tutte queste motivazioni anti-Cameronensi: trattasi semplicemente di femmina che descrive femmina che le sta su i bal. Everythin is so mestrual-normal.

Dwight D. Eisenhower ha detto...

Che due coglioni le giornaliste donne come la Rodota'. Le "femministe" de noantri, che sono talmente stupide da voler provare la loro intelligenza parlando di capelli, vestiti pre-maman e le supposte scarse doti intellettuali del bersaglio in questione.
Riproporre la solita becera invidia femminile come qualcosa di interessante e' proprio da sfigate.

Bixx (nota che la parola magica anti-spam per questo commento e' 'triste')

Attila ha detto...

@SCIUSCIA: vedi, la Rodotà è pagata dal Corrierone per rappresentare il modello radical chic da salottino e su questo siamo tutti d'accordo, per cui deve fare un pezzo contro la neo moglie del Tory di turno, rivalutando la Bruni che in fondo "potrebbe essere peggio", secondo uno schema abbastanza ritrito.

Quello che contesto è che almeno potrebbe dare un paio di vergate in più al ghostwriter e fargli scrivere qualcosa che sia meno stupido di quelle quattro frasi malmesse che ha fatto pubblicare sul Corrierone... uhm... mi vengono dei dubbi sulla consecutio temporum della mia ultima frase...

@Bixx: mi sa che anche blogger si riferiva alla Mavia Lauva...

@Left: Ma come? La Mavia Lauva è una delle mie letture preferite, la cito anche spesso sul mio sblogzszszszs...

Thomas Morton ha detto...

Però mi piace la sdoganatura del termine "pissera", espressione molto difficile da tradurre. Infatti non è solo la madamina del ceto medio-alto, la pisseritudine è una condizione esistenziale che prescinde dalle variabili economiche..