lunedì 26 gennaio 2009

Conti aranciati

Tutti i miei amici sono una vita che mi dicono "c'ho il conto arancio, figata!". Io del conto dell'olandesina ho sempre avuto un po' di timore: Come fai a dare dei rendimenti garantiti alti nel momento in cui i tassi di interesse sono rasoterra (qualche anno fa)?


Sicuramente non saranno stati fatti investimenti sicuri al 100% per garantire quegli interessi senza che il risparmiatore avesse dovuto fare un cazzo nella sua vita... ok, c'era il limite dei 100.000 euro, ma 100.000 eurini al 4% annuo, fanno un bel 4.000 euro presi senza fare un cazzo con garanzia e libertà di movimentazione delle cifre...


Adesso il contino olandesino deve fare una dieta dimagrante e forse è meglio buttare i soldi nel lago piuttosto che darli ai quasi scaricatini funzionarietti... 7.000 a spasso sono tanti e le sirene chissà cosa dicono nell'orecchio di ciascuno di questi...



E adesso, dopo aver disaminato economicamente i conti del colosso zuccoso, non mi resta che promuovere un appello mondiale per la battaglia contro la povertà:


2 commenti:

Admiral Benbow ha detto...

pere, mele, pesche, albicocche si...ecco, ma le arance sono un frutto che proprio non mi è venuto in mente guardando questo post.

Attila ha detto...

Beh... anche i meloni!