giovedì 25 marzo 2010

La Sagra dello Sbrocching

Ma è divertentissimo!

Ahahahahahahahahahahahahahahahahaha!

Peccato che questa sera c'era la partita della Juve a Napoli (che adesso mi fa davvero tenerezza), ma il programma del Santo Bovino è una cosa favolosa!

Non sono riuscito a vedere Fo, peccato, ma mi sono visto in diretta l'entrata di Morgan... di Morgan... che ha sproloquiato non sa nemmeno lui di cosa, con il Santo dai bei ricci curati che annuiva, ma si capiva benissimo che non ci riusciva a capire un cazzo nemmeno lui dei vaneggiamento del presunto artista... che ad un certo punto ha esternato di leggere Dante, sì dai, qualcuno chiamato Dante che i politici non potevano capire che lui legge Dante e poi Dante e Dante e... ah, sì, Dante!

Fantastico!

Anche l'intervento del principe dello Sbroc è fantastico!

E la colpa di chi è? Ma, sì, dai... del Berluska!

Ahahahahahahahahahahahahahahahahahah!

E se avesse piovuto, sarebbe sempre stata colpa del Berluska, perchè il buon Di Pietro ha fatto ben 2 interrogazioni sulle scie chimiche!

E non mi sembra di aver visto nemmeno quello scassacazzi di Belpietro, così flik e flok non fanno baruffa e il Tonino non si rattrista!

Spero che ridiano le repliche nei prossimi giorni, così mi faccio ancora un po' ghignatone da chilo!

33 commenti:

essere disgustoso* ha detto...

be', morgan è stato delirante ma sono stati appena cinque minuti.
la puntata di ieri è stata una figata pazzesca: monicelli, benigni, luttazzi, milena gabanelli, cornacchione, elio... mai così tanti insieme in una notte.

daniele luttazzi, ragazzi: mi sono commosso a rivederlo dentro lo schermo della tv.

e berlusconi, oggi, ha fatto una dichiarazione sull'agcom affinchè sanzioni santoro. qui siamo al circo dell'incredibile senza soluzione: cosa dobbiamo fare, creare l'agagcom?

ma tanto, come sempre, si preferisce guardare il dito piuttosto che la luna. a prescindere da quanto sia venezuelana quella luna.

SCIUSCIA ha detto...

Già, peccato che finito con lo pseudoartista drogatello marchettare delle feste de L'Unità sia arrivao Luttazzi, che in dieci minuti e 56 secondi netti ha fatto capire, per chi begli ultimi otto anni avesse dormito, perché non può stare in televisione.

E comunque, sì, la colpa è di Berlusconi, di TUTTO.

leftheleft ha detto...

monicelli, benigni, luttazzi, milena gabanelli, cornacchione, elio.
-----------------------------------

noooo!
e io me lo sono perso!
nooooooo!
ma luttazzi ha mica sfilato le mutande alla gabanelli annusandole...
mica si è mangiato un po' di merda di monicelli...
e benigni... e benigni, avrà mica palpato il pupparuolo a SSantoro (30/04/45)...
per favore ditemi che non l'ha fatto...per favore ditemi di no...
non resisterei...

e io che stavo facendo....
guardavo medium su raid tre...
forse la mia becera anima qualunquista allora ha qualche speranza di redenzione...
in fondo, dai, guardavo un programma di raid 3.
domani comunque per punizione mi recherò, percorrendo la strada strisciando, sino alla tomba di Ercole Ercoli...
compagni addio...

Attila ha detto...

@ED*: Guarda a me sembrava la versione lunga e un po' patetica dei 3 minuti di odio contro Goldstein, o, a scelta, l'adunata degli amici sul palco in stile Uolteriano ma con più livore.
Luttazzi a me faceva ridere quando impersonava Fontecedro, il resto mi è sempre sembrato una copia tradotta di Hicks, nemmeno troppo riuscita; io uso la metafora di quelle tizie che intervistano fuori dalle discoteche a blaterale sulla trasgressione e su quanto siano trasgressive.
E il Berlska, ad uno spettacolo patetico contrappone un altro spettacolo altrettanto patetico con le accusine e la richiesta di multine.

Se non fosse tutta una farsa, quale è, ci sarebbe da riflettere su quanto in basso è caduta la contrapposizione politica nella nostra penisola.

@SCIUSCIA: Stamattina ho corso troppo e ho un indolenzi,mento al polpaccio destro e la colpa è... del Berluska!

Attila ha detto...

@Left: Almeno io ho fatto zapping tra la partita e il programma di San Bovino... ma la resistenza, la resistenza (per rispetto, ho messo la erre minuscola, non mi va di scherzare sulle cose serie)... dove la metti?

E tu a guardarti Medium per scrutare le tette dell'Arquette, mentre la democrazia è in pericolo!

leftheleft ha detto...

@ Attila

la resistenza...la resistenza mi sa che s'è fusa

essere disgustoso* ha detto...

@left
mi dispiace che tu abbia guardato medium: hai ragione, è un'ingiustizia che non diano l'isola dei famosi tutte le sere.
e non ti do torto: vuoi mettere monicelli, dario fo o benigni con simona ventura? non scherziamo...

@attila
a me, ieri, non è sembrato di sentire toni demagoghi o pressappochismi. e mi dispiace che abbia etichettato come sbroc-sbroc gente che si sta perchè il presidente del consiglio minaccia e manipola un'autorità di controllo.
faccio un breve esempio che vado di fretta:
è come se mia moglie leggesse di nascosto il diario di mia figlia adolescente e venisse a sapere che si inietta eroina in vena.
mia moglie ha commesso un atto scorretto leggendo uno spazio privato di mia figlia ma, io, me la prendo per prima con mia figlia, non con mia moglie.
e poi arriva mia cognata a dirmi che sono uno sbroc-sbroc.
tu come la prendi?

Ubi Minor ha detto...

Luttazzi fenomenale (è già su youtube per chi l'ha perso). Morgan mi ha mandato fuori di testa, soprattutto quando ha interrotto Iacona che stava facendo un bel discorso. Ma quando ha provato a cantare con Venditti, bè lì avrei cambiato canale se fosse stato in tv...Benigni voto 5.

SCIUSCIA ha detto...

Nono, aspetta aspetta, stiamo prendendo una strada troppo improntata al dialogo.

Il succo del discorso è BERLUSCONI VAFFANCULO PUPPAMI LA FAVA DITTATORUCOLO DI MERDA. E stop.

Dio cane questo qua ve sta a rubba' pure li polli dar pollaio e ci mettiamo a sindacare su gente che ha fatto uno show privato con soldi popri ed offerti dal pubblico. Ma siamo matti.

essere disgustoso* ha detto...

@sciuscia
toni demagoghi e pressappochismi.

"Il succo del discorso è BERLUSCONI VAFFANCULO PUPPAMI LA FAVA DITTATORUCOLO DI MERDA. E stop."

per l'appunto, sciuscia
:DDD

Yossarian ha detto...

@Essere Disgustoso

il succo del discorso e':

cacciamo un Chavez che si e' permesso di fare l'asso pigliatutto nel nostro quartiere, e ristabiliamo la lottizzazione mafiosa esistente prima dell'avvento del perturbatore.

A ognuno la sua raccomandazione: la sinistra raccomanda i suoi pupilli , la destra raccomanda i suoi.

Come ai bei tempi andati, quando tutti stavano al loro posto.

Quello che mi fa un po' pena siete voialtri che - come gli americani - avete sempre bisogno di un nemico, di un mostro, e delle solite cazzate barricadere che sento dagli anni 70.

Sempre le stesse cazzate e sempre gli stessi pirla: " cazzo Ddddarrio Fo..."

Sveglia bambocci: credete veramente che l'italia senza quel maiale di Berlusconi diventera' il paese della virtu'?

No, perche' della lottizzazione e del clientelismo fate parte anche voi.

E mi raccomando fatevi dei bei "facial" a vicenda con Luttazzi, Morgan e Benigni...

E naturalmente chi non capisce Luttazzi guarda l'isola dei famosi ed e' fascista rarrrrggg, grarrgh, uccidiamolo, odiamolo.

Mi sembrate Lotta Continua.

Anche all'epoca tutti dicevano: "Lotta continua e' grande, e ' innovatrice, c'ha gli intellettuali, c'ha DDDDDARRRRIO FFFFOOO"

Applausone: fra vent'anni quando Santoro & Co si riveleranno la stessa montagna di liquame di Lotta Continua, voi sarete li' a dire; " Ma io non ero di Lotta Continua, ahhhh ma io mica li appoggiavo. Io li ho sempre criticati".

E voi sareste quelli che ci libereranno dal Chavez di Arcore?

Bella roba.

Yossarian ha detto...

@Essere Disgustoso

Precisation:

con "gli stessi pirla", nel mio commento, mi riferisco a Dario Fo.

Lo sai che, al contrario di Fo, ti stimo, nonostante tu sia un bolscevico che vuole distruggere la famiglia italiana...

SCIUSCIA ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
SCIUSCIA ha detto...

Yossarian, io non so più come dirlo: il punto è semplicemente che Berlusconi haddamori'. Basta, ha rotto i' cazzo, via da' 'oglioni.

Saremo sempre un paese di merda? Certo. Ma senza Berlusconi, vuoi mettere? Orgasmi consecutivi per un mese.

Poi, sul tema del post... c'è artista e artista.
Luttazzi è un grande, non perché ce l'ha con Berlusconi, ma perché è un genio (ritengo che dia il suo meglio quando parla di sesso e letteratura). Santoro mi sta sul cazzo a morte da sempre ANCHE se ce l'ha con Berlusconi.
Beningni... mah, se alla gente per ridere basta uno che dice "Berlus'oni" con l'accento toscano e strizza le palle al conduttore... ci credo che poi vince Berlusconi.

[ho auto-censurato l'altro commento, che per qualche motivo avevo scritto "Yoeearian" e "c'è" in luogo di "ce" LoL]

essere disgustoso* ha detto...

@yoss
abbiamo già affrontato questo discorso ma lo ripeto: berlusconi non è la radice di tutti i mali ma ha aggravato irrimediabilmente situazione. prima di lui c'erano craxi e andreotti ma prima di lui i parlamentari, se condannati in un processo, si dimettevano, prima di lui il parlamento aveva una funzione che andava oltre il discutere leggi che riguardano i procedimenti penali del presidente del consiglio, prima di lui non si chiudevano programmi televisivi con ottimi risultati di audience -e dunque danneggiando gli spettatori di quei programmi come tutti gli italiani dato che la rai ha perso in termini di inserzionisti pubblicitari- con conferenze stampa dalla bulgaria, prima di lui non si rimediavano così tante figure di merda in campo internazionale.

mi chiedi se erano meglio i democristiani o i socialisti? sì, perdio: e ci metto la firma per tornare a quella merda antecedente il 1993. almeno rubavano con più discrezione e con molta meno arroganza.

poi, certo, se tu sei dell'idea che sia giusto disprezzare chi cerca di osteggiare berlusconi o chavez... be', posso solo dire che non sono affatto d'accordo. e che sono contento che tu non abbia vissuto negli anni '40.

e non si chiama nemico, yoss: si chiama avversario politico. e mentre rispetto avversari come casini o fini, pur non condividendone le politiche, non rispetto allo stesso modo berlusconi che considero un cancro della buona politica che, ogni tanto, in italia è emersa.

il paragone tra santoro e lotta continua mi sembra così inappropriato da farmi pensare a qualcosa da scrivere che renda meglio l'idea. ah sì, ecco: non c'entra un cazzo.
intanto trovami una sola istigazione alla violenza in una puntata di santoro. una sola e ti do ragione poichè non guarderei mai un programma del genere.
lotta continua mi sembra che si sia equamente distribuita nella politica o nelle elitè culturali italiane: toni capuozzo, paolo liguori, miccichè, boato, roberto briglia, mughini, ferrara... lotta continua is everywhere e paragonare santoro o fede a lotta continua non ha senso.

capisco che è facile ergersi nell'olimpo dei moderati e sparare sentenze o disprezzare tutto e tutti per il solo gusto di dichiarare la propria indipendenza (ancora devo sentire un intellettuale italiano, di ogni orientamento politico, che goda della tua stima*) ma, per l'ennesima volta, ancora con questo "voi"? ok, te la sei cercata: in settimana vengo a londra e ti seppellisco il gatto.

piccola parentesi: voglio tre nomi di intellettuali italiani viventi che godono della tua piena stima. sai, da quando discuto con te hai smerdato tutti quelli che sono stati nominati, dal primo all'ultimo. la mia è pura curiosità.

e ti ricordo che santoro non sta lì perchè è un raccomandato incapace ma perchè porta introiti pubblicitari e fa guadagnare l'azienda. come la sentenza ue gli garantisce.

ti posso concedere qualcosa giusto sul passaggio riguardo all'isola dei famosi e dico: sì, se trascorri le tue serate guardando simona ventura per me significa solo che il tuo livello d'intrattenimento è così infimo che troveresti divertente anche una battuta di pippo franco e, dunque, sebbene ritenga che ognuno abbia il diritto di vedere o intrattenersi con quello che vuole, mi tengo stretto il diritto di disprezzare chi ama farsi intrattenere da simona ventura e ha pure il coraggio di sventolarlo in giro per blog: la stima intellettuale non si distribuisce così, a cazzo di cane. altrimenti dovrei smetterla di insultare i lettori di moccia o gli spettatori dei vanzina. e questo non accadrà giammai.
ammetto però che ti facevo meno politically correct.

Attila ha detto...

Ecco, ED*, hai toccato il punto: se si chiude l'Italia sul 2 o l'Isola dei Famosi, nessuno fa vittimismi assurdi et similaria (l'attacco della Signora Ciampi, qualche tempo fa era stato molto feroce, a modello monito). Santoro fa infotainment, nessuna libertà di stampa viene violata se lui non conduce più il suo programma: alla casalinga piace vedere Buona Domenica o Domenica In o La Prova del Cuoco e alle persone di sinistra piace vedere Santoro, se uno di questi programmi viene chiuso non c'è molta differenza dal punto di vista della libertà di stampa, solo che da una parte ci sarà qualche lettera di qualche signora Pina che si lamenta e verrà dileggiata dal commentatore di turno, dall'altra ci si strapperà le vesti, con cortei e manigfestazioni, tanto sui giornali, su internette etc etc etc se uno vuole legge le varie versioni dello stesso fatto, non occorre Santoro, Santoro lo guarda chi è d'accordo con lui e vuole sentirsi dire che è dalla parte del giusto, come la signora Pina guarda Pomeriggio sul Due per sentirsi dire che fa bene a pensarla in un certo modo, come io mi guardo la mattina l'Isola dei Famosi perchè, svegliandomi alle 6.30, mi rincuora vedere che c'è qualche disperato che getta la dignità per uno straccio di visibilità e la mia giornata inizia meglio.

Io non ho intellettuali italioti viventi che godono di nemmeno un briciolo della mia stima, non so perchè, ma ogni volta che penso alla parola "intellettuale", la prima associazione mentale è con "parassita". Forse ho letto troppo Gramsci...

Per cui l'altra sera era la Sagra dello Sbroc

Per quanto riguarda l'atteggiamento della sx verso l'avversario è davvero divertente: l'avversario che c'era prima (un delinquente fino a che è in corsa, un galantuomo appena si ritira, che non sia mai che si faccia come Maramaldo...) era sempre meglio di quello che è
adesso, Andreotti e Craxi erano meglio del Berluska, Fanfani era meglio di Andreotti, Rumor era meglio di Fanfani e De Gasperi era meglio di Rumor e così avanti... diciamo che può sembrare un atteggiamento un po' ipocrita.

essere disgustoso* ha detto...

difatti la prova del cuoco, novecento, max e tux... sono programmi che, solitamente, vengono chiusi solo in caso di cali di ascolti e non perchè non piacciono al nostro presidente del consiglio che pressa e minaccia l'autorità garante come neanche nello zimbabwe (cit. Masi, dg della Rai).+

infotainment, esattamente. ma quell'info rimane e, ragionando nell'ottica aziendale, un programma non si chiude finchè fa ascolti. è questa la sottile differenza.

come avevo già scritto, dipende con che spirito guardi certi programmi: se passi le serate a farti intrattenere dalla simo perchè ti piace, non lo capisco: non dico che chi lo fa è stupido ma, semplicemente, dal momento in cui ognuno la pensa a modo suo, distribuisco a chi voglio la mia stima. poi, figurati, sono un attento lettore del giornale e di libero ma non li leggo per informarmi quanto per sentirmi meglio. più o meno quello che fai tu con l'isola dei famosi.
fino a qualche anno fa guardavo anche il bagaglino ma solo quando avevo voglia di sentirmi triste.

tornando a santoro, puoi continuare a chiamarla sagra dello sbroc ma, per me, è stata solamente la stretta conseguenza del principio azione-reazione: silvio sbrocca e non mi fa andare in onda, muovendosi peraltro nell'illegalità, io sbrocco perchè non vado in onda. se a te fanno un torto tu non reagisci?
io sì e non vedo quale sia il problema. e non capisco perchè te la prendi solo con santoro ma non hai scritto una parola sulla vicenda trani se non per manifestare il tuo sdegno perchè hanno intercettato e pubblicato berlusconi.
e qui torniamo all'esempio della figlia che si inietta eroina in vena e della madre che viene a saperlo con metodi poco ortodossi: me ne sbatto dei metodi, voglio solo che mia figlia la smetta di iniettarsi eroina nelle vene.

sono d'accordo con te nella chiusura ma -tralasciando che mussolini non era affatto meglio di de gasperi- non la vedo come un'ipocrisia quanto come una vittoria dell'antico detto popolare (lo italianizzo per renderlo comprensibile a tutti) "il peggio viene sempre dopo".
sebbene creda che, dopo berlusconi, con un fini o con un casini al governo gli elementi precedentemente menzionati - il parlamento che non discute nulla che non riguardi procedimenti penali del presidente del consiglio, fine della stretta su giornalisti e magistratura, fine delle corna nei g8 o delle figure di merda all'europarlamento... - vengano meno. e sarebbe già un gran passo avanti.

SCIUSCIA ha detto...

Io invece continuo a dire che ed* chiacchiera troppo: semplicemente, peggio di Berlusconi non c'è nulla, anche il Duce era meglio di Berlusconi, perché almeno aveva un'idea sociale dello Stato.

Berlusconi vaffanculo, e chi non salta Berlusconi è.

famiglia di leftheleft ha detto...

la famiglia leftheleft, affranta, comunica l'improvvisa dipartita del suo suo più caro membro
Il sig. leftheleft è venuto improssivamente a mancare questa mattina.
Alle 2.30 di oggi ,dopo aver assistito alla dichiarazione di sconfitta della candidata del centro sinistra per la regione piemonte, Fan Bressol, ha iniziato ad avere orgasmi multipli che sono perdurati per più ore.
il povero cuore sottoposto ad un così intenso stress ha infine ceduto.
Il medico legale nel proprio referto così si è espresso "....il viso del cadavere presenta un sorriso che è risultato impossibile da togliere. La letteratura medica riferisce di un caso analogo ossia quello del manager del cantante di surf/rock Nick Rivers, che rimase fisicamente offeso dall'aver collegato il proprio anal intruder ad una presa di corrente superiore a quella consentita…altra anomalia riscontrata è il posizionamento del cuore che non era a sinistra…."
Prima di spirare leftheleft è però riuscito a vergare una breve nota che riportiamo per intero
"sento che ormai le forze mi abbandonano, innanzi mi si para un tunnel di luce e mi sembra di scorgere milano 2, sulla lapide incidete il motto 'errare è umano, perseverare è di sinistra'.
Ringrazio Attila, Yossarian, LateThink, Uriel per avermi ospitato nei loro blog
per il sig. Essere Disgustoso lascio questo link
http://www.youtube.com/watch?v=HXAUiyQQLlE
lascio tutti i mei averi all'associazione amici di Emilio Fede. adieu"
La famiglia gradisce non fiori ma opere di pene.

SCIUSCIA ha detto...

Il cuore non è a sinistra, è al centro, dio autoptico: battuta segata.


Che bello essere teste di cazzo saputelli come Luttazzi.

essere disgustoso* ha detto...

@left
in primis, per ribadire quanto non capisci un cazzo -sebbene non credo ce ne sia bisogno- vivo a 600 km dal piemonte e nella mia regione ha vinto il centrosinistra che, va da sè, non ho votato.

purtroppo da qui non posso aprire il video ma, sinceramente, credo che non lo farò, dato che non me ne importa nulla.

mi sorprende solo che sulla tua lapide non ci siano parole dedicate a simona ventura.

sono letteralmente basito.


@sciusca
oh, lascialo stare: questa è gente che s'informa guardando studio aperto, che passa serate guardando fieramente l'isola dei famosi e si rattrista dell'eliminazione di aldo busi: non è colpa loro.

capisco il primo momento di rabbia ma non preoccuparti: dal quindicesimo secondo in poi subentra la comprensione.

tanta comprensione.

ma davvero tanta.

famiglia di leftheleft ha detto...

la famiglia di leftheleft è venuta in possesso di un'ulteriore nota del compianto che si riporta integralmente:

" ah..senti E.Disgustoso...
ah! ah! ah! ah! ah! ah! ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah! ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!..

e poi....
ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!ah! ah! ah!...

casomai il risultato elettorale dovesse renderti nervoso!

ma non credo, visto che sei una persona così amabile ed essendo di sinistra, intelligentissima, mica come me che sono una merdaccia becera e qualunquista.
ciao simona, ciao, ti porto con me nelle mutande"

essere disgustoso* ha detto...

tantissima, comprensione. per curiosità: ma quanti anni hai?

guarda, essendo iscritto da anni al partito dei disillusi mi è impossibile provare tali sentimenti quali il nervosismo o il dispiacere: se dovessi farmi il sangue cattivo ogni volta che berlusconi vince le elezioni non vivrei più.

al massimo posso godere delle disfatte altrui quali la sconfitta di castelli a lecco o la sconfitta del centrosinistra nel paese di di pietro.

non ho mai detto che sei una merdaccia becera ma, se te lo dici da solo, va bene, ti credo sulla parola.

io, semplicemente, ho detto che non ti stimo.

tu mi dirai: "mi ci pulisco il culo con la tua stima."

e io ti risponderò: "te lo stai pulendo con la mano."

come nell'isola dei famosi.

in ultimo, ti chiedo un favore: non fare altri figli.

SCIUSCIA ha detto...

Oh, queste sono le discussioni che mi piacciono! Quelle in cui si afferma fieramente che chi guarda "L'Isola dei Famosi" è un coglione.

Ma non per cattiveria, eh. Semplicemente perché essere politically correct fa venire l'orticaria.

Non c'entra l'essere di sinistra: guardate Attila, mica lo è, eppure anche lui ha affermato indirettamente di trovarlo patetico.

Ventura cocainomane esaltata di merda, ciucciami il cazzo. Sa di cocco dell'isola.

Attila ha detto...

BBBBBBoni... state bbbboni...

Appunto era per dire che ognuno guarda i programmi che lo fanno sentire meglio: io sono felice a vedere la gente che si danna l'anima per un po' di fama, c'è chi è felice a digrignare i denti contro il Berluska e chi è felice a guardare i tizi che si insultano in qualche lingua strana davanti alla De Filippi.

Se poi uno di questi programmi viene chiuso (anche senza che ci sia calo di audience, ma per varie ed eventuali), solo per uno di questi viene fatto un casino, come ribadivo un po' di commenti fa.

Tra l'altro la par condicio all'ennesima potenza (quella per cui la RAI è stata bloccata) è venuta fuori da un emendamento di un radicale durante un ennesimo sciopero fame/sete di Pannella...

SCIUSCIA, davvero tu metteresti il tuo gingillo in bocca alla Ventura?
Io avrei paura che stringa le forti mascelle rifatte, anzi ne sono indiscutibilmente certo!
E' una visione troppo gore!

Attila ha detto...

Io mi sono letto l'emendamento di cui sopra: è da ricovero immediato in neurochirurgia!

SCIUSCIA ha detto...

Attila, lo ha scritto un radicale, ha l'attenuante di essere quel che è.

Quanto ai programmi, non è grave che vengano chiusi, è grave che vengano chiusi perché stanno sulle balle al Presidente Del Consiglio.

Il giorno che Silvio farà chiudere L'Isola Dei Famosi perché la Ventura gli pare troppo di sinistra, io sarò in piazza al tuo fianco!

Attila ha detto...

Attenzione anche lì c'è un piccolo particolare, le pressioni sull'organo garante, ma dalle intercettazioni, checchè ne dica il Santo Bovino, non si evince nessun reato.

Io, che non vivo nel Paese delle coccinelle, so che qualsiasi autorità garante viene interpellata più o meno pressantemente dai politici, quando non sono politici stessi i responsabili.

Rodotà non è che fosse un "senza partito", eppure è stato per molto tempo responsabile per l'autorità di garanzia sulla privacy, tento per fare un esempio.

SCIUSCIA ha detto...

Infatti un'autorità garante lottizzata è un pagliacciata.

E in ogni caso, mi pare che quando Silvio parlò dalla Bulgaria, qualcuno in RAI prontamente eseguì.

essere disgustoso* ha detto...

@attila
dai atty, si fa per scherzare... e poi lo sai che mi piace incendiare il tuo blog, ogni tanto :-D

riguardo al regolamento stilato dalla commissione vigilianza rai dico solo una cosa: pur stimando personalmente la bonino, fatto bene. a lei e a quel cazzone di pannella.

riguardo alle pressioni e alle minacce, anche prodi fu intercettato ma non vennero fuori pressioni a rodotà o a calabrò. e berlusconi non è solo il presidente del consiglio ma è anche proprietario di mediaset: è come quando moggi decideva le terne arbitrali. con la differenza che moggi lo faceva per una squadra sola.

@sciuscia
e in ogni caso, "e in ogni caso" è un mio marchio di fabbrica: non ci provare mai più :-D

Attila ha detto...

@ED*: Lo so, ma mi piace tanto sentirmi come Sordi quando faceva l'infermiere nella Grande Guerra...

Secondo te, aveva senso fare pressioni su Rodotà che era più inquadrato di un sergente istruttore dei bersaglieri durante il CAR? Lui si autopremeva da solo... meglio di Big Jim!

;-)

SCIUSCIA ha detto...

Schiacci il tasto ed esce lo sfaccimm'

Attila ha detto...

No, SCIUSCIA, esce un articolo della figlia sul Corriere della Sera!

;-)