mercoledì 20 agosto 2008

Scoop

Ero già andato a vedere quest'opera immortale del Maestro Woody Allen convinto dalla Dolce Metà con non mi ricordo quale minaccia al posto del film supercool che volevo assolutamente vedere (ma non c'era stato verso, come per andare a vedere The Dark Knight questa estate) e mi ero addormentato, ma all'epoca avevo dato la colpa alla stanchezza per aver cambiato lavoro da pochi mesi.

Bene, l'ho rivisto questa mattina ed ho capito il perchè del sonno: è una grandissima cazzata. E' girato male, recitato ancora peggio ed ha una storia che definire inconsistente è un insulto alle storie inconsistenti.
Il buon Allen è di un patetismo recitato davvero raro, stendendo un velo pietoso sulla Johansson che a parte tette e labbra ha davvero poco altro dell'attrice (e adesso arriverà il solito pirla che dirà: ma in Match Point... un cazzo, anche là solo tette e labbra e espressioni similcorrucciate che fanno molto finta vamp) e poi ci sono le trovate che dovrebbero essere brillanti, ma per queste c'è solo 1 parola: PATETICHE.

Vabbè un'oretta e mezza buttata... non calcolo la prima volta che sono andato a vederlo, perchè almento ho dormito, però lì c'erano i circa 15 € buttati...

1 commento:

Admiral Benbow ha detto...

Scoop mi sono rifiutato ... avevo visto Match Point e mi ero imbufalito come una scimmia! La Johansson poi è la più grande truffa del cinema, tutti a lodarla ma francamente per me il suo "talento" rimane un mistero.
Allen oramai rimesta nel torbido, e ne gode. Film terribilmente irritante, e da qualche parte sul blog l'ho pure scritto.